Questa sezione protetta. E' possibile leggere la raccolta di poesie "8cento20,6" scritta da Ottavio Buonomo, la sua ultima, solo se si in possesso di un nick e di una password. Questi dati saranno concessi esclusivamente dall'autore.

 

 

"Stanotte ero a scrivere operette di morte ed ora volo impazzito su questa altalena retto da due catene"

(Ottavio)

 

Username
Password