Marzo - Aprile 2009

 

TITOLO: Non avevamo capito il resto di niente... Ancora! (speciale edizione per le scuole)

DATA: 5 marzo 2009

GIORNI PERMANENZA: 2

AUTORE: Paolo Driussi

COPERTINA n.: 342

NOTE: Continua il tour di "Non avevamo capito il resto di niente", nella speciale riduzione curata per le scuole. Il 6 marzo, Ottavio torna al teatro Italia di Acerra. L'evento Ŕ organizzato per gli alunni del Liceo Polispecialistico Sant'Alfonso Maria de Liguori di Acerra.

INFO: Per gli alunni del Liceo Sant'Alfonso Maria 'de Liguori, Ottavio con i Cantori del Cuore, aveva giÓ portato in scena "Un musical sotto l'albero" nel dicembre 2007 (sempre al Teatro Italia).

MARZO 2009

 

TITOLO: Il teatro Ŕ casa mia! (Ottavio Buonomo)

DATA: 7 marzo 2009

GIORNI PERMANENZA: 5

AUTORE: Ottavio Buonomo

COPERTINA n.: 343

NOTE: "Il teatro Ŕ casa mia". Ottavio lo ripete spesso ai suoi allievi, ai suoi colleghi, ai suoi amici. Ed Ŕ vero. La dimensione ideale per un personaggio unico, straordinario, versatile, folle, istrionico, surreale come Ottavio Ŕ il teatro.

INFO: Il diciassettesimo capitolo della biografia ufficiale, dal titolo "Il teatro di Ottavio", ci narra di questo grande rapporto d'amore dell'artista con il palcoscenico. Una bellissima storia che ci fa conoscere Ottavio prima di uno spettacolo, in camerino, durante le prove.

MARZO 2009

 

TITOLO: ATTENZIONE! Sta Arrivando la Pop-Demenz

DATA: 12 marzo 2009

GIORNI PERMANENZA: 2

AUTORE: Ottavio Buonomo

COPERTINA n.: 344

NOTE: Sta arrivando la pop-demenz. Un nuovo genere, ovvero l'arte pop-demenziale mista. L'incontro delle sette note con il mondo della spensieratezza, del doppio senso, della coprolalia, del nonsense. Il progetto "pop-demenz", curato da Ottavio Buonomo e Andrea Di Nardo, trova il suo punto forte, nella diffusione di brani allegri, scanzonati, goliardici che hanno divertito intere platee dagli anni Sessanta ad oggi.

INFO: Alla "pop-demenz" Ŕ dedicata una nuova sezione in Pamab¨, con notizie ufficiale, info e fotografie.

MARZO 2009

 

TITOLO: Nau (Now) Pop-Demenz

DATA: 14 marzo 2009

GIORNI PERMANENZA: 7

AUTORE: Ottavio Buonomo

COPERTINA n.: 345

NOTE: Quarta copertina dedicata alla pop-demenz, in attesa dell'album contenente brani goliardici interpretati da Ottavio con Andrea Di Nardo.

INFO: Nella fotografia con Ottavio troviamo Chiara Di Nardo, che lavora con Ottavio dal 2004. Tra i lavori insieme troviamo spettacoli come "Aggiungi un posto a tavola" (2005), "'O vico d'Ŕ scugnizze" (2006), "Aggiungi un posto a tavola e..." (2007), "I nostri nomi in cartellone" (2007), "Un musical sotto l'albero" (2007) e "Non avevamo capito il resto di niente" (2008), quest'ultimo, portato nelle scuole.

MARZO 2009

 

TITOLO: Da quando ci conosciamo - Il nuovo particolare album, ovvero "La pop-demenz"!

DATA: 21 marzo 2009

GIORNI PERMANENZA: 7

AUTORE: Pietro Lanza Peluso

COPERTINA n.: 346

NOTE: Tra il marzo e l'aprile 2009, non arriva solo il quarto album inciso da Ottavio Buonomo, ma arriva soprattutto il primo disco di pop-demenz mondiale. Un album omaggio (e ogiugno, come riporta il sottotitolo) dedicato alla goliardia italiana, a miti come Gianni Drudi, I Gatti di Vicolo Miarcoli e Federico Salvatore.

INFO: Tra le canzoni dell'album inciso da Ottavio con Andrea Di Nardo troviamo "'A campagnola", "Capito!", "Fiki Fiki", "Serenata" e una fantasia musicale dedicata a Cochi e Renato.

MARZO 2009

 

TITOLO: ... perchŔ ho in mente una storia che vorrei raccontarvi!

DATA: 28 marzo 2009

GIORNI PERMANENZA: 2

AUTORE: Andrea Di Nardo

COPERTINA n.: 347

NOTE: "Beh mentre stampano l'album dedicato alla pop-demenz, che ho inciso con Andrea (Di Nardo) quest'inverno, mi chiuder˛ nuovamente negli studi di registrazione a partire dalla metÓ di marzo, perchŔ ho in mente una storia che vorrei raccontarvi!". Le parole di Ottavio spiegano tutto. Infatti, Ottavio dalla metÓ di marzo lavora ad un nuovo progetto discografico, molto particolare.

INFO: L'album, lancerÓ due inediti scritti appositamente per Ottavio, uno dei quali in napoletano.

MARZO 2009

 

TITOLO: ... una bella storia d'amore!

DATA: 30 marzo 2009

GIORNI PERMANENZA: 5

AUTORE: Ottavio Buonomo

COPERTINA n.: 348

NOTE: "... presto, vi racconter˛ una bella storia d'amore, i due alla fine si lasciano... ma Ŕ bella comunque". Con questo messaggio, anche spiritoso, Ottavio comincia a parlare del suo nuovo album, un progetto al quale tiene particolarmente. Con un comunicato pubblicato nelle news di Pamab¨ il 29 marzo 2009, Ottavio spiega che sta lavorando con passione e senza fretta a quello che potrebbe essere una delle cose pi¨ belle mai realizzate nella sua carriera.

INFO: La fotografia utilizzata per questa copertina, Ŕ stata scattata il 5 marzo 2009.

MARZO 2009

 

TITOLO: Non c'Ŕ limite alla follia!

DATA: 4 aprile 2009

GIORNI PERMANENZA: 7

AUTORE: Ottavio Buonomo

COPERTINA n.: 349

NOTE: Che cos'Ŕ "Non c'Ŕ limite alla follia!"? E' una serata-evento con protagonista Ottavio, ma Ŕ uno spettacolo dalle tante sorprese. L'annuncio dell'evento, viene dato per la prima volta, proprio il 4 aprile 2009 con questa copertina. La serata si tiene a Napoli il 24 aprile 2009. Scaletta, cast e "follie" saranno top secret fino a quando si aprirÓ il sipario sulle folli trovate del Grande Artista e della sua allegra "banda".

INFO: Dal 2 aprile 2009, Ottavio torna in televisione su Tele Akery - Napoli Nova (Sky 854) con il programma musicale "Jukebox".

APRILE 2009

 

TITOLO: Tantissimi Auguri di BUONA PASQUA

DATA: 11 aprile 2009

GIORNI PERMANENZA: 7

AUTORE: Paolo Driussi

COPERTINA n.: 350

NOTE: Gli auguri di Buona Pasqua da parte di Ottavio Buonomo e di tutto lo staff di Pamab¨. La fotografia di copertina, che mostra un uovo di cioccolato avvolto in una pregiata carta blu e la classica colomba, Ŕ uno scatto di Paolo Driussi, autore di molte copertine del sito.

INFO: Il 9 aprile 2009, Ottavio conduce la seconda e ultima puntata di "Jukebox" su Tele Akery - Napoli Nova (Sky 854). Nel programma, trasmette anche "'A campagnola" e "In campagna", due videoclip appartenenti al filone pop-demenz.

APRILE 2009

 

TITOLO: Non c'Ŕ limite alla follia (Isso, essa e 'o comicamente)

DATA: 18 aprile 2009

GIORNI PERMANENZA: 7

AUTORE: Ottavio Buonomo

COPERTINA n.: 351

NOTE: Copertina dedicata allo spettacolo "Non c'Ŕ limite alla follia (Isso, essa e 'o comicamente"). Protagonisti della serata-evento che si tiene il 24 aprile 2009 alla Sala Teatrale Santa Maria della Consolazione a Napoli, sono Rocco Di Maiolo (uno dei pi¨ grandi musicisti italiani), Maria Aprile ed Ottavio Buonomo. Partecipa allo spettacolo Andrea Di Nardo che presenta, con Ottavio, quattro brani appartenenti alla pop-demenz.

INFO: Tra le canzoni interpretate da Ottavio troviamo "Pasqualino marajÓ".

APRILE 2009

 

TITOLO: Mannaggia 'o Chiatamone

DATA: 25 aprile 2009

GIORNI PERMANENZA: 5

AUTORE: Assunta Soriano

COPERTINA n.: 352

NOTE: Il 24 aprile 2009, per lo spettacolo "Non c'Ŕ limite alla follia", Ottavio presenta oltre che "Da quando ci conosciamo", il lavoro discografico condiviso con Andrea Di Nardo e dedicato alla pop-demenz, anche un nuovo album di imminente pubblicazione. Si tratta di "Era&SarÓ". L'opera contiene due inediti, uno dei quali Ŕ "Mannaggia 'o Chiatamone", brano scritto appositamente per il grande artista da Edmondo Duraccio (testi) e Maria Aprile (musiche).

INFO: L'arrangiamento della "macchietta di oggi" Ŕ del maestro Pietro Lanza Peluso.

APRILE 2009

 

TITOLO: Era&SarÓ, una storia d'amore raccontata da Ottavio Buonomo

DATA: 30 aprile 2009

GIORNI PERMANENZA: 2

AUTORE: Ottavio Buonomo

COPERTINA n.: 253

NOTE: "Era&SarÓ" Ŕ una storia d'amore, raccontata da Ottavio Buonomo attraverso venti canzoni che spaziano dalla macchietta classica (Agata) a quella moderna (Mannaggia 'o Chiatamone), dal rock and roll americano degli anni cinquanta (So glad's your mine) alla canzone classica napoletana ("Malafemmena", in una bellissima interpretazione voce e pianoforte, con arrangiamenti curati dal maestro Pietro Lanza Peluso), e via con tanti altri generi...

INFO: "Era&SarÓ" contiene due pezzi scritti esclusivamente per Ottavio.

APRILE 2009

 

Clicca per tornare indietro